Incontri con litorale Hostacna Grossi: abboccamento mediante l’artista Danica Ondrej

Incontri con litorale Hostacna Grossi: abboccamento mediante l’artista Danica Ondrej

Mediante Italia trascorre 18 intensi anni, ricchi di abbozzo e successo bello.

Una avvicendamento diventata mamma, Danica ha deciso di essere con Slovacchia per concedere a adatto bambino i fondamenti scolastici del adatto nazione di causa.

Francesca Barbi Marinetti e Karima Ruzzi definiscono il lavoro di Danica per codesto atteggiamento: «Il fatica dell’artista Danica Ondrej si compone di una coincidenza di caratteristiche: il genio, il perseverante soffio di controllo, l’apprendimento di numerose tecniche espressive in quanto vanno al di in quel luogo di quelle pittoriche, la curiosita, ciononostante specialmente l’affannosa studio di risposte cosicche lo portano verso porsi come un’analista della comunita per ceto di raffigurare le emozioni della attenzione collettiva e unico. La forte impressione di trambusto, la perdita di intesa, le continue distrazioni hanno portato la gruppo ad un senso di turbamento stima alla destra via. Al contempo solo di strade ne ha aperte di nuove anzitutto verso quanto riguarda la pareggio di genere. La collaboratrice familiare contemporanea si trova oggi ad avere maggiori licenza adempimento alle proprie madri.

La sua albori mista, l’infanzia e la giovinezza vissuta sopra un cittadina dal serio metamorfosi comune che la Cecoslovacchia, la successiva ammaestramento artistica e intimo verso Milano, mediante Italia, le ha permesso di perfezionare mediante lui tecniche e stili differenti, affinche ben racchiudono e riflettono le sue esperienze rendendo il adatto linguaggio onesto e riconoscibile».

Di Danica Ondrej abbiamo proprio annotazione oltre a volte, eppure oggigiorno vi presento un’intervista insieme questa artefice realizzata a Roma il 15 luglio 2021.

Cara Danica, quel giacche ci siamo promesse, lo abbiamo mantenuto. Ci troviamo verso Roma, mediante una osteria pittoresca in Trastevere affinche e una striscia carattere verso la romanita piuttosto autentica, ricca delle bellezze dei sui borghi, spirito ed metodo esposta in quanto attira ripetutamente non solo i turisti tuttavia addirittura i romani. Siamo in questo luogo all’aria aperta, accordo mediante Karim Ruzzi, a alitare questa ambiente unica del rione storico romano, la crepuscolo inizialmente della tua partecipazione al festa d’arte Contemporanea SyArt per Sorrento, luogo ti esibisci per mezzo di „SILENT WOMEN“ sopra appoggio e con il tutela dell’Istituto Slovacco per Roma.

Karima Ruzzi, affinche e la curatrice della tua fiera verso Sorrento, mi ha improntato perche «le opere della serie SILENT WOMEN sono una giudizio, un rispecchiamento idillico ed artistico nei confronti della barriera della societa e dell’alienazione perche da essa emerge. Un opinione cosicche nasce dalla tua prova di madre, protettiva contro il appunto frutto, pure di artista perche continua ad promettere nel prodotto disegnatore per riconoscere un verso alle giornate».

Raccontaci come e nata la tua composizione “SILENT WOMEN” e cosicche atto rappresenta.

«Ho incominciato quest’opera un qualunque anno fa. Si tronco di un successione di opere fotografiche o proiettate del giro SILENT WOMEN giacche sono una prolungamento dell’installazione Rivelazioni sottese del 2019, creata da un mio bisogno compromettere il ospite verso una meditazione sulla comunita contemporanea».

«Quando ancora vivevo per Milano sentivo la privazione della mia nazione, della preparazione slovacca, prima per quei tempi attualmente cecoslovacca. Posteriormente qualche annata affinche stavo a Milano ho seguace per circondarmi di artisti cecoslovacchi. Percio, verso Torino ho debuttato insieme la mia rassegna “Silenzio delle parole”, una mostra dedicata per Egon Bondy (nomignolo di Zbynek Fiser) e verso tutti gli autori giacche non potevano “uscirne fuori”. Egon Bondy eta ed un saggio, nel suo faccenda ha approfondino un po’ le vite di alcuni artisti cosicche mi piacevano. Perennemente con Italia ho evento un’altra mostra intitolata “Silence of words”, questa acrobazia per Milano. Poi la principio di mio prodotto Danko mi sono trovata in sforzo come autore, mezzo donna… durante la penuria di tempo, mi mancava un po’ di concessione in creare e attraverso presentare le mie opere. Particolarmente, mi mancava il documentazione in eleggere. Tuttavia per questa mia notizia, bellissima, rivestimento di madre trascorrevo totale il occasione con mio frutto e lo dedicavo alla edificio. Ora ho aperto tantissime pregiate tovaglie in quanto mi avevano regalato mia genitrice e mia suocera, che mi hanno ispirato alla creato totalita ad gente materiali: tende, stracci, stoffe sulle quali mettevo i miei colori. Simile e nata l’installazione Rivelazioni sottese e l’opera SILENT WOMEN esposta per Sorrento».

Parlaci un po’ di “Rivelazioni sottese”…

«Nel epoca durante cui vivevo solitario insieme mio prodotto 24 ore verso 24 ho esperto ad sentire le storie di altre donne, maniera quella di mia genitrice, della mamma del mio appaiato, interessandomi di mezzo loro hanno vissuto le loro maternita, le loro vite. Mia madre e stata una genitrice sigle, perche mio padre e espatriato mediante America… certamente lei ha navigato tanti momenti assai brutti. C’e un’altra vicenda di una mia cara amica in quanto subiva violenze, direttamente torture, da proprio uomo e indi ci sono le storie scritte dalla mia amica scrittrice Ursula Kovalyk. Tutte queste storie tramandate di donna mediante cameriera hanno accresciuto la mia emotivita contro le donne e mi hanno ispirato per raffigurare sulle tele e le stoffe di cui ho in passato parlato. Influenzata ed dalle loro storie ho esperto verso verniciare verso questi materiali. ho avuto l’onore di mostrare all’Istituto Slovacco verso Roma i quadri e l’Experimental Short pellicola Rivelazioni sottese. Il lungometraggio – filmato e specifico alla attivita della domestica, dall’eta di una piccola all’eta di una collaboratrice familiare anziana. Nel filmato, il parte della donna anziana ha rappresentato mia fonte, in realta ho apposito il schermo come per vedere chi si ama sul datehookup senza pagare per lei. Mi sono performance competenza cosicche tutte le donne perche hanno controllo il proiezione si sono commosse… attuale attraverso me e stato un cenno perche sono sulla strada giusta».

Rivelazioni sottese – Experimental Short pellicola

Ho partecipato all’inaugurazione della tua mostra di proprieta “Rivelazioni sottese” del 23 gennaio 2020 unitamente la che razza di hai esteso la periodo intellettuale 2020 dell’Istituto Slovacco a Roma. Tutti noi presenti abbiamo precedente una bellissima serata (ne abbiamo annotazione in questo luogo). Nondimeno, un mese alle spalle, e scoppiato il dubbio Covid-19. Maniera hai anteriore il lockdown ostinato?

«Il stagione di febbraio 2020 lo documento tanto bene, affinche di inesperto mi trovavo qui per Roma, se abbiamo largo la mia esposizione alla corridoio di Francesca Barbi Marinetti durante appoggio di Karima Ruzzi. L’inaugurazione della fiera e stata assai bella, erano presenti di nuovo rappresentanti dell’Istituto Slovacco, ciononostante l’atmosfera epoca diversa fine precisamente si sapeva in quanto esiste un “problema”. Il celebrazione appresso e uscito il decreto insieme le ordinanze di compimento. Immediatamente sono rientrata per mezzo di mio frutto durante Slovacchia. Una turno rientrati per residenza si siamo trovati ad affrontare diversi problemi: la abbottonatura delle scuole, appena completare il eta libero di mio modulo, continuare eleggere e unita cacciare un aggiunto atelier perche l’edificio luogo avevo lo schizzo veniva demolito».